LA SERATA FINALE SI SVOLGERA’ IL 28 SETTEMBRE AL TEATRO LE LAUDI-FIRENZE

Dopo la serata annullata per motivi logistici che si doveva svolgere il 5 Luglio al Luci al Piazzale, ecco fissata la data definitiva della finale della Fabbrica della Comicità.Com Comici o Miseria si terrà:

DOMENICA 28 SETTEMBRE ORE 21,30 TEATRO LE LAUDI A FIRENZE
E come ha scritto Valentina Roselli nel suo articolo su Notizienazionali.net, il nostro Concorso Nazionale di Cabaret deve essere degno di una FINALE  bellissima!!!
Preparatevi perchè stiamo lavorando per questo, già in lista molti ospiti e a breve sveleremo i nomi.

Questo è un estratto dell’articolo uscito  su:

www.notizienazionali.net scritto da Valentina Roselli

Appena certificato che la semifinale era  passata senza colpi di scena eccone arrivare uno subito dopo. La notizia ce la comunica  Silvia Papucci  con grande soddisfazione: “La finale del 5 luglio salterà.”  Alla domanda del perché ne sia così contenta arriva pronta la risposta “Grande affluenza, il locale per quanto ospitale Le luci al piazzale non è in grado di essere la nostra location”

“Non credevamo che avremmo  avuto tanto successo abbiamo deciso per la collaborazione con il locale  al Piazzale Michelangelo,  gentilmente messo a disposizione dal proprietario , ma ci siamo accorti che molte persone non sono riuscite ad entrare , non gli abbiamo potuto riservare la giusta accoglienza e la musica del locale male si  amalgamava alle esibizioni  dei nostri comici. Ognuno ha le sue esigenze e le nostre male si accordano , a questo punto , con quelle del ristorate pizzeria piano bar.”

Adesso che la Fabbrica della Comicità ha perso il suo carattere amatoriale c’è bisogno insomma di una sede più consona e Silvia Papucci ci fa sapere che la location designata  è  il Teatro le Laudi di Firenze.  La finale e quindi rimandata nel suddetto teatro dove l’ambiente è adatto ad ospitare pubblico e concorrenti finalisti. La data  sarà dopo il 28 di Settembre.

“Una manifestazione che ha assunto un carattere nazionale   ha bisogno di un teatro  e dell’esperienza dei suoi gestori che  è completamente diversa dalla gestione  di un locale estivo. Occorre una finale degna di  Firenze .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.